Etna 6 febbraio 2014 - Foto di Johnny CokL’Etna non si ferma più: da oltre 60 giorni l’attività eruttiva dal Nuovo Cratere di Sud/Est prosegue senza alcuna sosta con una modesta attività stromboliana all’interno della depressione craterica sommitale dello stesso cratere, accompagnata da piccole emissioni di scarse quantità di cenere diluita e di vapori vulcanici come sta avvenendo stamattina con un intenso degassamento.

Sta continuando anche l’emissione di lava dal basso fianco del cono del Nuovo Cratere di Sud/Est, nell’area della nicchia di distacco formatasi l’11 febbraio 2014, con una vasta colata ben visibile fino a grande distanza nella desertica Valle del Bove.

​Peppe Caridi