PALERMO – Sono bastati pochi minuti per trasformare quella che sembrava soltanto una lite tra fidanzati in una maxi-rissa. Tutto è avvenuto a bordo di un autobus Amat della linea 101, che attraversa il centro di Palermo, dalla stazione centrale fino allo Stadio. Calci, urla e pugni hanno coinvolto una decina di passeggeri ed anche un controllore di 52 anni, rimasto ferito.

Come raccontato dallo stesso controllore a Repubblica, In un attimo è successo il parapiglia. Ha cercato di intervenire insieme ad un collega, ma qualcuno lo ha colpito più volte. Il conducente del mezzo ha dovuto fermare la vettura in via Roma, all'altezza di via ammiraglio Gravina, e chiedere aiuto via radio alla centrale operativa dell'Amat, che ha avvisato le forze dell'ordine.

Il mezzo è rimasto fermo sul bordo della strada ma i contendenti, una volta compreso che a breve sarebbero arrivati gli agenti, sono fuggiti a piedi. Il controllore ferito è stato trasportato all'ospedale di Villa Sofia per alcuni accertamenti (avrebbe riportato contusioni agli arti superiori ed inferiori) ed agli altri passeggeri non è rimasto che attendere un altro autobus. La polizia ha avviato le indagini per identificare i giovani coinvolti nella rissa: le immagini delle telecamere di sorveglianza sono al vaglio degli investigatori.