01

Tutti i giovani tra i 18 e i 25 anni sono i benvenuti: l’esercito cerca 7.000 Volontari in Ferma Prefissata di un anno (VFP1) per il 2015, e sono già online i bandi.

Il sito della Difesa è già allestito per il nuovo anno; con la pubblicazione dei bandi per la ricerca di Volontari in Ferma Prefissata, vuole rimpolpare le sue file, anche quelle del VFP 4.
Se hai un età compresa tra i 18 e i 25 anni, se hai un diploma di scuola superiore e una statura non inferiore al metro e sessantacinque se sei un uomo, a 1,61 se sei una donna, allora puoi partecipare al test di ammissione per entrare nell’Esercito Italiano.

Sulla Gazzetta Ufficiale sono presenti tutti i requisiti necessari per presentare la domanda; ovviamente bisognerà anche presentare idoneità psico-fisica, per essere scelti, e avere un’impeccabile fedina morale, sia per quanto riguarda l’uso di sostanze stupefacenti che di alcol.
L’arruolamento VFP 1 ti consente di rimanere nelle file dell’Esercito per un anno; in pratica è una sorta di stage che si rivela utile sia per te, che per lo Stato.

In un anno puoi farti un’idea di com’è il mondo delle Forze Armate e capire se possa essere o no la tua strada. Nel frattempo conosci nuove persone, fai nuove amicizie, impari e guadagni una dipendenza economica che prima non avevi. Potrebbe essere anche la giusta occasione per occupare un anno del tuo tempo, intanto che aspetti il lavoro che desideri o capisci quale percorso vorrai intraprendere in futuro.

E se poi invece ti piace, potrai fare domanda per il VFP 4.
Solo infatti chi avrà superato le selezioni e completato il suo periodo tra le fila dei Volontari in Ferma Prefissata di un anno, potrà fare domanda per una più permanente posizione nelle Forze Armate (lungo 4 anni), quindi sia nell’Esercito, che nell’Aeronautica, che nella Marina.

Il concorso pubblico, che si svolge tra titoli ed esami, è per tutti i giovani, anche quelli di sesso femminile dunque. 2.100 posti sono disponibili già da subito; se vuoi far parte del primo blocco, quello che verrà arruolato in marzo 2015, non devi far altro che presentare la tua candidatura in questi giorni: hai tempo fino al 7 novembre.

Altri gruppi sono attesi per giugno, settembre e dicembre; consulta il bando per non perderti una sola data. L’Esercito non dorme mai: per poter rientrare tra i 1.700 fortunati di giugno, dovrai infatti presentare domanda tra il 9 dicembre e il 7 gennaio 2015,  mentre per i 1.700 di settembre 2015, le domande sono attese in primavera, tra il 10 marzo e l’8 aprile; gli ultimi saranno quelli del quarto blocco, che si arruoleranno in settembre: potranno inviare le proprie domande già il 7 luglio, ma non più tardi del 5 agosto 2015.

I volontari usciti dal periodo di VFP 1, una volta addestrati, avranno la possibilità di partecipare almeno ad un paio di missioni all’estero; missioni che fruttano punti in grado di poter passare, se lo si desidera, alla nomina successiva, ovvero quella di Volontario in Servizio Permanente.
Alla fine del percorso in VFP 4, verrai assegnato ai gruppi speciali, come alla Brigata paracadutisti della “Folgore” o al Genio Ferroviario. Solo seguendo questo percorso potrai, se lo vuoi, diventare un graduato e far parte in pianta stabile delle Forze Armate italiane.

Autore | Enrica Bartalotta