Lo chef siciliano Riccardo La Perna ha conquistato le prestigiose due stelle Michelin. La guida lo ha incoronato tra i cuochi stellati, insieme a lui ci sono altri due ragusani: Vincenzo Candiano e Ciccio Sultano. I tre cuochi iblei hanno in comune origini ed eccellenza, che condividono con un altro "bistellato" della cucina siciliana, il licatese Pino Cuttaia.

Riccardo La Perna è executive chef di Otto e Mezzo Bombana, ristorante del Bund di Shanghai, che ha sedi anche a Hong Kong e Macao. La sua cucina è ispirata alla Sicilia, almeno per quanto riguarda il pre-antipasto, i formaggi e i dessert. Apprezzato dagli esperti Michelin, tra i formaggi propone la Tuma persa e la Vastedda del Belice, mentre tra i dolci non mancano i cannolicchi con ricotta vaccina, torroncini e mandorle pizzute, oltre alla cassata gelato.

Ecco cosa scrive il sito Michelin:

Nella città cantonese il ristorante, ospitato all'interno del Rockbund, è guidato dal siciliano Riccardo La Perna (soddisfatto per la scelta dell'editore francese di premiare un panorama ristorativo “all'altezza degli standard Michelin”), che ha impressionato i critici della Rossa per la capacità di valorizzare i prodotti locali presentando nel piatto i sapori autentici della cucina italiana.