Botta e risposta a distanza tra Veronica Panarello e il marito, Davide Stival. Come scrive il settimanale "Giallo", la polemica ha origine da una lettera inviata dalla donna all'uomo marito circa un mese fa. "Diego come sta? Io adesso sto lavorando in carcere e presto potrò mandarti dei soldi per il mio bambino", aveva scritto Veronica, riferendosi al figlio minore affidato al padre e alla nonna paterna.

Poi l'accusa: "Non sei un buon papà: sono andata in cimitero a trovare Loris. Il dolore mi ha assalito. Il mio più grande amore riposa in un luogo trascurato, nessuno gli lascia un fiore o gli fa visita in cimitero".

Manco a dirlo, la replica di Davide Stival è stata stizzita: "Come puoi dire una cosa così falsa? Loris merita solo di riposare in pace. Vado spesso al cimitero, anche in compagnia di Diego, e non trascuro affatto il luogo in cui riposa Loris".