Oggi la piccola città di Salemi, in provincia di Trapani, si ferma per dare l'ultimo saluto alla piccola Carola Drago, nella chiesa dei Cappuccini, insieme a papà Nino e mamma Titti. La bimba di appena un anno è vittima di un male incurabile che da Salemi l'aveva portata all'ospedale Gaslini di Genova.

Con un appello su Facebook papà Antonino aveva chiesto agli utenti di scrivere al Papa: “Cari amici, oggi vi chiedo un piccolo gesto che ognuno di voi può fare. Se siamo in tanti c'è una sola persona che può far avverare un miracolo del quale ha bisogno mia figlia, ed è il nostro Papa Francesco. Io non so come potremmo riuscirci ma se a scriverle fossimo in tanti, tantissimi forse potrebbe venire al Gaslini di Genova nel reparto di rianimazione a benedirla perché lei ha ormai i giorni contati”.

Ma pochi giorni fa, il 12 novembre, l'annuncio, sempre sui social network: “Adesso brillerai nel cielo infinito e sarai la stella più luminosa di tutte. Con amore mamma e papà ciao dolce coccolona”. La bimba non ce l'ha fatta e la risposta del web è stata commovente. In tanti hanno speso parole di cordoglio per Carola e la sua famiglia. Oggi Salemi dà l'ultimo saluto alla piccola.