Fino al 6 gennaio sarà un “Magic Christmas” a Cefalù. Nel borgo medievale in provincia di Palermo ci sarà una lunga serie di appuntamenti, musicali e artistici.

A piazza Duomo è stato inaugurato l’albero di Natale. Da lì intorno si sviluppano il presepe, la casa di babbo Natale e tanti appuntamenti. Dalle street band, al Christmas in buskers, al teatro dei burattini. Cefalù sarà perennemente illuminata a festa e caratterizzata dalla presenza di artisti nazionali e internazionali che, gratuitamente, eseguiranno le proprie performance.

Tra i concerti, “Christmas Piano in Jazz” con strepitosi musicisti come Mauro Schiavone, Riccardo Randisi, Giovanni Mazzarino, Chiara Minaldi e “New York Tango”, con Giuseppe Milici, a cura dell’associazione “Amici della Musica”.

Ci sarà anche “Aspettando il Capodanno”: i giorni 29 e 30 ci si concentrerà in piazza Duomo dove, con la partecipazione di Radio One e  si danzerà senza sosta al ritmo dei concerti “We Man” e “Bubas Band”. La chiusura dell’anno in bellezza, la sera del 31, è affidata al “Midnight Dream” con i Baciamo Le Mani, sempre affiancati da Radio One e i giochi pirotecnici finali.

A Cefalù un Magic Christmas

“Siamo davvero entusiasti del lavoro che è stato fatto per realizzare un programma così ricco di eventi – spiega l’assessore al turismo, eventi di richiamo e attività produttive Simone Lazzara -. Il progetto ‘Magic Christmas’ rientra nel nostro obiettivo di puntare sulla destagionalizzazione del territorio: Cefalù è bella d’estate, ma è un centro di ritrovo a pieno titolo anche d’inverno”.

Importante anche “La via dei presepi”, fino 5 gennaio: un suggestivo percorso che consentirà ai visitatori di ammirare la bellezza dell’arte presepiale in una Cefalù da scoprire. Il progetto, fortemente voluto dalla Diocesi e dalla Pro Loco di Cefalù, è patrocinato dal comune di Cefalù e vede la collaborazione dell’IISS “Jacopo del Duca Diego Bianca Amato”.

Fino al 6 gennaio ci saranno svariati eventi fissi come i mercatini di Natale, il presepe vivente animato dai ragazzi dell’ACR, la raccolta fondi in favore della casa di accoglienza Maria SS di Gibilmanna.

CLICCA QUI PER SCARICARE IL PROGRAMMA.

Articoli correlati