• Gravi danni e disagi in Sicilia occidentale per il maltempo.
  • Si segnalano allagamenti a Mazra del Vallo e Trapani.
  • Crollati i muri di alcune abitazioni a Sciacca.

Il maltempo ha colpito duramente l’area occidentale della Sicilia, ovvero le province di Agrigento, Palermo e Trapani. Si sono registrati esondazioni di torrenti, disagi alla circolazione e danni a infrastrutture.

A Mazara del Vallo il fiume Mazarò è salito oltre il livello degli argini allagando le aree circostanti e causando danni ad alcune piccole imbarcazioni. Sempre a Mazara la notte scorsa cinque anziani, tra cui un disabile, sono stati messi in salvo dal gruppo SFA (Soccorso fluviale alluvionale) dei Vigili del fuoco.

Il forte vento, a Castelvetrano e Selinunte, ha scoperchiato alcuni capannoni mentre la pioggia ha allagato oliveti e vigneti. A Trapani il livello dell’acqua ha superato il marciapiede minacciando negozi e abitazioni. Tombini saltati ad Erice Casa Santa, e tanti disagi per gli automobilisti bloccati nelle proprie vetture. Sulla strada statale 188 tra Salemi e Marsala si è aperta una voragine sull’asfalto. L’asse viario è stato chiuso in entrambe le direzioni e sul posto ha operato l’Anas per la gestione del traffico e per consentire il ripristino della viabilità.

Danni e disagi per il maltempo anche a Sciacca, nell’Agrigentino. In via Lido sono crollati i muri perimetrali di alcune abitazioni. Diverse famiglie sono state sgomberate e una porzione di strada ha ceduto trascinando con fango e detriti alcune vetture.

L’ALLERTA DEL PREFETTO DI AGRIGENTO

Proprio il prefetto di Agrigento, Maria Rita Cocciufa ha diramato una nota, invitando i cittadini a rimanere in casa ed evitare spostamenti se non per ragioni di necessità.

“L’ondata di forte maltempo – ha spiegat il Prefetto – sta interessando la zona Nord della provincia. Ci sono importanti criticità a Sciacca, Menfi, Ribera e nei Comuni più piccoli del circondario. Ci sono situazioni emergenziali e si sta profilando l’evacuazione dei cittadini che hanno avuto dei danni o che sono a rischio. Più torrenti sono straripati e siamo veramente in allerta. Dalle informazioni in mio possesso, con buona probabilità, seppur stiamo parlando di condizioni meteo imprevedibili, questa ondata di maltempo si sta ulteriormente avvicinando all’Agrigentino dove dovrebbe giungere in nottata”.

LE PREVISIONI DEL TEMPO

Le previsioni di oggi sulla Sicilia, dove l’allerta resta sempre arancione, parlano ancora di precipitazioni intense e abbondanti, anche temporalesche, in miglioramento dal pomeriggio ma con temperature in diminuzione.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati