Marsala - pistola del padre

Una ragazza di 17 anni, si è tolta la vita a Marsala, usando la pistola del padre smontata e nascosta in camera da letto. Per assemblare i pezzi dell’arma avrebbe cercato le informazioni su internet. La liceale ha deciso, con disarmante freddezza di suicidarsi, sparandosi un colpo di pistola, che apparteneva al padre finanziere ma prima di uccidersi avrebbe detto ai genitori che andava a farsi una doccia veloce.  

La giovane, in preda ai sensi di colpa, avrebbe mandato un sms di addio ad una sua compagna. La tragedia si è consumata alle 22.30 di domenica, momento in cui la ragazza si era recata nella sua stanza.