Era finito ai domiciliari nei mesi scorsi, per aver commesso una serie di furti e i carabinieri della Stazione di Altarello di Baida avevano deciso di controllarso per verificare se fosse in casa. Il 33enne palermitano Massimiliano Sidoti, del quartiere Arenella, non era però nella sua abitazione.

Contattato dai militari, si è giustificato rivelando di trovarsi presso l'ospedale Cervello, "perché non si era sentito bene". I carabinieri sono arrivati in ospedale, ma di lui nessuna traccia: «L'uomo si è presentato circa dieci minuti dopo – dicono dall'Arma – profumato ed in abito da sera». Per questo motivo è stato arrestato per evasione e il giudice lo ha rimesso ai domiciliari, in attesa dell'udienza.