Menfi: nasce il vino Ciatu per aiutare i bambini autistici

L'idea come la realizzazione del progetto nasce dalla collaborazione fra l'Istituto Walden e le Cantine Barbera di Menfi. La missione di questa forma di cooperazione sociale e solidale è l'apertura di uno sportello riabilitativo che prenderà in cura non solo i piccoli pazienti autistici ma anche le loro famiglie, spesse in difficoltà, perché sole.

L'Istituto Walden da anni prende in carico bambini maltrattati e disabili. Insieme alle Cantine Barbera e grazie alla produzione del vino Ciàtu (che in dialetto siciliano significa alito, respiro di vita, respiro della terra) sarà possibile quindi aiutare i più piccoli e le loro famiglie, attraverso un percorso adeguato.

Dalle Cantine Barbera, il commento della produttrice, sul progetto Ciatu:

Questo vino è un atto d'amore nei confronti dei bambini autistici. Lo sportello introdurrà nel territorio un approccio psicoanalitico che cambia prospettiva, basando la cura su ciò che vedono e vivono i bambini attraverso l'utilizzo della musica e del teatro.