MESSINA – Ieri sera un allevatore pregiudicato 53enne, S.B., è stato gambizzato con un fucile a pallini. Il fattaccio è avvenuto a San Filippo Superiore, più precisamente nei pressi di un’abitazione adiacente al Torrente. La vittima è stata trasportata al Policlinico, dove i medici hanno avvisato i carabinieri. 

La fucilata, per fortuna, non ha colpito organi vitali: si è "limitata" a centrare le gambe. Necessario, in ogni caso, l'intervento chirurgico per rimuovere il proiettile. I militari hanno subito avviato le indagini per risalire al responsabile (o responsabili) e anche per accertare le cause.