provvidenza-grassi-2“I nostri sospetti erano fondati, quello che hanno detto e fatto quei carabinieri e’ una cosa atroce, le indagini non sono state portate avanti in modo corretto perche’ sin dall’inizio c’era un grave pregiudizio”. E’ la dichiarazione che il padre di Provvidenza, Giovanni Grassi, ha rilasciato ai microfoni del Tgr Sicilia. Lo abbiamo raccontato in questo articolo , tre carabinieri hanno parlato del padre della ragazza come di un rompiscatole e della stessa giovane scomparsa come una poco di buono. Ed è emersa da alcune ore la notizia che i tre siano stati trasferiti al Nord dopo lo scandalo che ha colpito di certo la loro reputazione. Le loro vergognose parole però hanno portato tutti a credere che effettivamente le indagini siano state prese alla leggera. Per questo e altri motivi, il legale della famiglia Grassi, Giuseppina Iaria, ha chiesto lo spostamento delle indagini in un’altra Procura, e nell’attesa di una decisione ha chiesto che siano sospese. A giorni si dovrebbero avere i risultati dei primi rilievi del Ris nel luogo dove e’ stato trovato il corpo della giovane e gli esiti degli accertamenti tecnici del consulente della procura sull’auto, mentre per i risultati dell’autopsia si dovranno attendere 60 giorni.

Antonella Trifirò
Stretto Web