MESSINA – Messina si colora d'entusiasmo per la nuova edizione di "Le vie dei Tesori". Per tre weekend la rassegna culturale animerà le attrazioni più in vista della città. Dal 14 al 16, dal 21 al 23 e dal 28 al 30 settembre sarà possibile visitare chiese, fortezze, ville, musei per scoprire le storie nascoste della città. Contestualmente, per la felicità di molti sarannoaperte in via straordinaria la Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea Lucio Barbera nelle giornate di venerdì (il 14,il 21 e il 28), sabato (il 15, il 22 e il 29) e domenica (il 16, il 23 e il 30) settembre, dalle ore 10 alle ore 17.30.

All'interno della Galleria d'arte sarà possibile visitare la grande collezione di opere del 20esimo secolo, tra cui quelle di Lucio Fontana, Felice Casorati e Alighiero Boetti. Un'altra sezione è dedicata al novecento messinese con alcuni degli artisti più noti: Renato Guttuso, Giuseppe Migneco, Giulio D'Anna. Inoltre la galleria dedica una mostra permanente intitolata a Salvatore Quasimodo, di cui ricorre il 50esimo anniversario della morte, intitolata "La vita non è un sogno".