Prepariamoci al ritorno del freddo. Le temperature si sono mantenute negli ultimi giorni decisamente sopra la media, soprattutto al Centro-Sud, ma secondo le previsioni meteo è atteso tra martedì e mercoledì un primo calo, che riporterà il termometro sulle medie stagionali. 

Proprio nelle ultime ore, una perturbazione ha abbandonato l'Italia, ma ne è già arrivata un'altra, accompagnata da forti venti di Libeccio che mantengono il clima mite e rendono i mari molto mossi o agitati. Nella giornata di oggi si prevedono su quasi tutta l'Italia venti fino a molto forti o burrascosi, con raffiche fino a 90-100 chilometri orari su mari e regioni di ponente.

Per martedì, nevicate a quote molto basse sulle Alpi centro-occidentali e in Valle D'Aosta, piogge isolate sull'Umbria e sulle zone interne di Toscana e Lazio. Mercoledì qualche pioggia isolata potrà interessare il basso Tirreno e ci potranno essere nevicate sulle Alpi.

Secondo il centro Epson-Meteo, sul finire della settimana è possibile, ma 'ancora da confermare', un brusco e sensibile calo delle temperature, per l'irruzione di un nucleo di aria molto fredda proveniente dall'Est Europa.