ImmagineIl Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: il flusso nord-orientale, alle media troposfera, che trasferisce aria relativamente fresca dai Balcani sulla nostra penisola determina condizioni di instabilita’ atmosferica sulle nostre regioni meridionali e su quelle centrali adriatiche, mentre al settentrione al suolo permane un campo di relativa alta pressione, nel contempo si riduce il gradiente barico tra il minimo sul basso Adriatico ed il campo di alta presente al nord. Tempo previsto fino alle 8 di domaniNord: prevalenza di ampie schiarite tra Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria e sui settori centro-occidentali di Lombardia ed Emilia Romagna con tendenza a parziale e temporaneo aumento della nuvolosita’ nel primo pomeriggio; nuovi rasserenamenti dalla sera-notte. Addensamenti irregolari, alternati a rasserenamenti sulle rimanenti aree del nord, ma con tendenza a nubi piu’ compatte, nel corso del pomeriggio-sera, solo sulle zone montuose; occasionali fenomeni saranno associati a tale nuvolosita’ e saranno relegati alle zone di confino centro-orientali e solo marginalmente alle aree appenniniche. Centro e Sardegna: cielo coperto su Marche ed Abruzzo con piogge sparse, che tenderanno a perdere di consistenza nel corso del pomeriggio pur persistendo fino alle ore notturne. Cielo in genere poco nuvoloso sulla Sardegna, sulla Toscana irregolarmente nuvoloso ma con addensamenti piu’ consistenti durante le ore pomeridiane. Nubi e rasserenamenti si alterneranno invece sulle rimanenti regini peninsulari, anche se una nuvolosita’ piu’ compatta sara’ presente sull’Umbria e sul settore meridionale del Lazio, ove potranno verificarsi locali rovesci nel pomeriggio. Sud e Sicilia: molte nubi sulle zone peninsulari, con riferimento particolare a Molise, Puglia e zone interne in genere, con associate precipitazioni diffuse su settori adriatici mentre sparsi risulteranno i fenomeni sul settore tirrenico. Tuttavia sulla Calabria i fenomeni potranno assumere anche carattere temporalesco nel primo pomeriggio; si assistera’ poi ad una generale attenuazione di nubi e fenomeni in nottata su tutti i settori. Sulla Sicilia inizialmente irregolarmente nuvoloso ma con nubi in veloce intensificazione a partire dalla Sicilia settentrionale ed in estensione alle restanti aree, con possibilita’ di precipitazioni o locali temporali, sempre a partire dai settori settentrionali dell’isola. Dalla sera attenuazione di nubi e fenomeni. Temperature: minime in aumento al centro-nord, specie sulle zone nord-orientali ed in lieve diminuzione al sud specie sulle regioni adriatiche; massime in aumento al nord, su Toscana, Lazio e Sardegna e tra Abruzzo, Molise e tutte le regioni meridionali. Venti: forti settentrionali su Marche, Abruzzo, Molise e Puglia; da moderati a forti settentrionali sulle alpi orientali; in prevalenza moderati settentrionali sulle altre regioni con rinforzi nelle zone interne del centro-sud. Mari: agitato l’Adriatico centro-meridionale; in prevalenza molto mossi i rimanenti mari; moto ondoso in graduale attenuazione nella seconda parte della giornata.

 
 

4Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: cielo sereno o poco nuvoloso sulle regioni occidentali pur con qualche nube in piu’ soltanto sulle zone montuose di confine dove potranno verificarsi locali rovesci; piu’ nubi sulle restanti regioni settentrionali, pur in presenza di schiarite specie sulle aree costiere di nord-est, con locali rovesci tra tarda mattinata e pomeriggio sui rilievi montuosi centro-occidentali e marginalmente sulle zone appenniniche ma con tendenza ad attenuazione dalla sera. Centro e Sardegna: iniziale prevalenza di schiarite sulle regioni peninsulari ma con nubi che tenderanno ad essere ancora diffuse al mattino tra Marche meridionali ed Abruzzo risultando associate a deboli piogge specie lungo le aree costiere. Dal primo pomeriggio tendenza a generale aumento della nuvolosita’, per nubi cumuliformi ad evoluzione diurna, nelle zone interne con rovesci o locali temporali tra Umbria, Lazio ed aree appenniniche marchigiane ed abruzzesi, in forma piu’ isolata i fenomeni si presenteranno sulle zone collinari e montuose della Toscana. Deciso miglioramento dalla sera-notte. In genere sereno sulla Sardegna. Sud e Sicilia: nubi in rapido aumento sulle regioni peninsulari con piogge o rovesci gia’ in mattinata specie su Campania, Basilicata, Puglia centro-meridionale e marginalmente Calabria tirrenica. Nel corso del pomeriggio i fenomeni risulteranno confinati alle zone interne mentre piu’ frequenti risulteranno le schiarite lungo tutte le aree costiere. Migliora in modo deciso dalla sera. Prevalenza di ampi rasserenamenti sulla Sicilia ma con tendenza ad aumento della nuvolosita’ per nubi medio-alte stratiformi dalla sera-notte. Temperature: minime in generale aumento, piu’ marcato sulle regioni meridionali; massime che tornano ad aumentare in modo deciso al sud e Sicilia mentre aumenteranno in modo piu’ lieve sul resto del paese. Venti: in genere deboli settentrionali su tutte le regioni ma con rinforzi ancora presenti sulle regioni del medio e basso Adriatico; dal pomeriggio tendenza a divenire deboli dai quadranti meridionali sulle regioni centrali e sulle due isole maggiori rinforzando nella notte tra Sardegna meridionale e Sicilia occidentale. Mari: inizialmente molto mosso il basso Adriatico ma con moto ondoso in attenuazione; in genere mossi i rimanenti mari con tendenza a divenire poco mossi. Nel corso della notte il modo ondoso tornera’ ad aumentare sui mari circostanti la Sardegna e sullo Stretto di Sicilia.

8Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorniDomenica 18 maggio Nord: cielo in prevalenza sereno o al piu’ poco nuvoloso su Liguria, su tutta la Pianura Padana e sulle aree costiere della Romagna e del Triveneto. Nubi un po’ piu’ estese sulle rimanenti aree del settentrione, specie su quelle di collina e di montagna, con piogge o rovesci che risulteranno piu’ frequenti tra Trentino Alto Adige, alto Veneto e Friuli Venezia Giulia con riferimento particolare alle ore pomeridiane. Centro e Sardegna: cielo velato sulla Sardegna ma con nubi che tenderanno a divenire piu’ consistenti nel corso della mattinata. Nel corso del pomeriggio infatti la nuvolosita’ sara’ accompagnata da piogge o rovesci sparsi che dal settore meridionale si porteranno verso quello settentrionale per poi attenuarsi a partire dalla serata. Iniziali condizioni di bel tempo all’insegna di ampi rasserenamenti ma con tendenza ad aumento delle nubi che dal basso Lazio e dall’Abruzzo si estenderanno al resto del centro peninsulare. Deboli piogge attese verso sera nelle zone interne e sull’alta Toscana. Sud e Sicilia: molte nubi sull’isola con piogge in mattinata ed in attenuazione dal pomeriggio. La nuvolosita’ tendera’ a coinvolgere rapidamente anche tutte le regioni peninsulari ma decisamente scarsa risultera’ la probabilita’ di precipitazioni se non per qualche piovasco sulla Calabria meridionale.Temperature: minime in generale aumento; massime: in aumento sulle regioni centrali e meridionali peninsulari con valori piu’ elevati sulle aree adriatiche e nelle zone interne; in diminuzione sulle due isole maggiori ed al nord-est; stazionarie altrove. Venti: di provenienza meridionale su tutte le regioni; moderati tra Sicilia e Sardegna, sulle regioni dell’alto Adriatico, su quelle centro-settentrionali tirreniche e sul settore jonico; deboli sul resto del territorio. Mari: molto mossi i mari intorno alle due isole maggiori e localmente l’alto Adriatico e lo Jonio; da poco mossi a mossi i rimanenti mari. Lunedi’ 19 maggio Nuvolosita’ variabile un po’ su tutte le regioni centrali e meridionali che risultera’ temporaneamente estesa risultando associata e deboli piovaschi sulla Sardegna e nelle zone interne peninsulari. Un po’ piu’ di nubi saranno presenti al nord e porteranno piogge o rovesci al nord-ovest, sulle zone di montagna e sul Friuli Venezia Giulia. Tendenza ad attenuazione dei fenomeni dalla sera-notte. Martedi’ 20 maggio Locali rovesci durante le ore centrali della giornata sia nelle zone interne del centro-sud che sulle zone montuose del nord, ma in un contesto che diverra’ sempre piu’ stabile ad iniziare dalle regioni meridionali. Mercoledi’ 21 e Giovedi’ 22 maggio Nubi in aumento al nord-ovest con piogge che tenderanno a persistere sia mercoledi’ che giovedi’. Condizioni, invece, stabili e decisamente soleggiate con temperature in aumento sul resto del territorio.

F.F.

Meteoweb