Catania, mette la colla sulle mani per non lasciare impronte digitali, ma la Polizia di Stato è riuscita ugualmente ad arrestarlo dopo che, armato di una pistola giocattolo priva del consueto tappo rosso, ha compiuto una rapina in un supermercato di Vale Artale Aragona, in provincia di Catania.

Mette la colla sulle mani per non lasciare impronte

Il fatto si è verificato sabato scorso, ma è stato reso noto solo oggi. A finire in manette è stato il 33enne Antonio Platania che, minacciando con la sua arma i titolari di un supermercato, era riuscito ad appropriarsi di 565 euro e buoni pasto del valore di 198 euro che gli agenti, dopo averlo bloccato fuori dal locale, gli hanno trovato addosso insieme alla pistola. Una volta trasferito in centrale, gli operatori delle Forze dell'Ordine si sono subito accorti dello stratagemma che l'uomo aveva usato per non lasciare le sue impronte digitali. Platania adesso si trova rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza