Rischia la vita a causa di un trattamento per labbra carnose. La 22enne irlandese Sasha Grant si è sottoposta al trattamento chiamato "Bocca Cenerentola", che prometteva di regalarle più volume con alcune semplici iniezioni. Qualcosa, però, è andato storto, perché alla seconda punturina la situazione è peggiorata: ha avvertito una sorta di esplosione, prima al labbro inferiore, poi a quello superiore. In un primo momento ha creduto che fosse una normale reazione, ma il viso le si è gonfiato a dismisura e ha rischiato di morire soffocata.

In ospedale le è stata somministrata una flebo per cinque giorni per ridurre gli effetti dell'iniezione. Sasha ha raccontato la sua storia al Daily Mail: dopo un'anno è tornata a sorridere come un tempo e ha dato a tutti il consiglio di rivolgersi sempre agli esperti, qualsiasi trattamento si voglia fare. "Non avevo mai ricorso a nulla di simile ma ero stanca di avere le labbra sottili. Ho pensato che pagare 150 sterline per un'iniezione fosse un grande affare".