Le condizioni di salute di Michael Schumacher continuano ad essere avvolte dal mistero: trapelano poche notizie e spesso sono contrastanti, che non danno molte certezze. Gli ultimi aggiornamenti, riportati da Giornalettismo, fanno riferimento alle dichiarazioni della sua portavoce, Sabine Khem, che ha ritirato il premio Nürburgring-Award in sua rappresentanza: nel discorso di ringraziamento ha fornito alcuni dettagli.  Il 7 volte campione del mondo ha ricevuto il premio per la sua straordinaria carriera e la portavoce ne ha fatto le veci, vista l'impossibilità di Schumacher di presenziare a un evento pubblico:

Credo che siamo tutti d’accordo nel pensare che staremmo tutti meglio se Michael potesse essere qui e ringraziarvi. Questo purtroppo non è possibile. Purtroppo lo dobbiamo accettare, imparando come affrontare questo problema.

Le parole di Sabine Khen indicano come le condizioni di salute siano ancora gravi, ma anche come ci sia sempre la speranza di una ripresa:

Nonostante questo possiamo ancora sperare e fare di tutto, perché forse la situazione sarà diversa. Non lo possiamo valutare, e neppure influenzare. Ma possiamo fare tutto perché ciò succeda.

Dichiarazioni criptiche, che tuttavia tengono accesa la speranza di rivedere Schumacher in pubblico. Da due anni e mezzo il campione di Formula 1 sta cercando un recupero molto difficile.