Torna dal 7 al 10 agosto Mish Mash Festival, in un luogo estremamente suggestivo sullo sfondo delle magiche Isole Eolie. Mish Mash è il festival musicale, giunto alla sua sesta edizione, che celebra il melting pot culturale che ha attraversato il simbolo della città di Milazzo e tutta l’intera isola: la sua cittadella fortificata arabo- Normanno, il forte più grande di Sicilia.

Il Castello di Milazzo è uno scenario magico con una storia millenaria e ospiterà quattro giorni di concerti, installazioni artistiche e live performance con i protagonisti della scena indipendente italiana e internazionale. Mish Mash affonda le sue radici nella cultura indie, pescando tra l’hip-hop, l’elettronica, il rock, il funk e l’underground per quattro giorni imperdibili di concerti, live set, installazioni, visual e performance in un luogo davvero suggestivo sospeso tra il mar Mediterraneo e le isole Eolie.

Una line up estrosa, colorata e divertente, perfetta per ballare sotto le stelle in uno scenario incantato tra splendidi tramonti sulle isole eolie e tuffi tra le calette incontaminate del promontorio e riserva naturale di Capo Milazzo.

Tante in questa sesta edizione le collaborazioni artistiche con diversi artisti visivi per offrire un’esperienza immersiva all’interno e all’esterno delle mura del Castello, tra gli artisti coinvolti Incompiuto Siciliano, Andrea Sposari, il collettivo Kirykou e altre formazioni artistiche coinvolte nella creazione di opere visive, installazioni, video making e proiezioni. Da non perdere in quei giorni una visita al MUMA, il Museo del Mare, per osservare da vicino lo scheletro di un enorme cetaceo sospeso a tre metri d’altezza.

Ticket disponibili su DICE.

La line up e gli artisti

Tra gli artisti annunciati che prenderanno parte alla sesta edizione di Mish Mash Festival:

La Femme, band regina del “French Pop” con una carriera artistica di oltre dieci anni. La loro musica è un viaggio alla scoperta di un mondo fatto di suoni differenti provenienti da una dimensione ricca di vibrazioni e nuove sonorità. Diverse le fonti di ispirazione per i loro brani, dai Kraftwerk ai Velvet Underground, tutti magnificamente curati alla perfezione in chiave electro-pop.

Emmanuelle, misteriosa musicista cosmopolita metà producer e metà cantante, nata a Rio, cresciuta a Miami e attualmente di base a Milano, le sue sonorità si distinguono per la scrittura dall’approccio eclettico, nostalgico e sognante. Un’artista in continuo viaggio per paesaggi ipnotici lontani dalla monotonia quotidiana, selezionata per il Primavera Pro di Barcellon nel 202, Emmanuelle è stata uno degli highlights di Eurosonic.

BNKR44, un collettivo di menti dedite all’arte in ogni sua forma, lo necessità di esplorare e scoprire le sonorità dei tempi moderni e futuri ha dato vita a lavori spontanei che mescolano in modo omogeneo i vari stili di provenienza degli artisti.

Laila Al Habash, giovanissima artista metà romana e metà palestinese, nella sua musica dal sound fluido Laila mescola pop e una scrittura che richiama altri mondi. I suoi brani onirici racchiudono preziose e brillanti arie disco e R’n’B, La sua “Rosè” è stata composta insieme al visionario artista svizzero Tatum Rush, mentre il suo primo EP, fatto di suoni avvolgenti e grezzi che fanno da sfondo a un flusso di parole dolci e sincere, è stato prodotto da Niccolò Contessa e Stabber.

Oratio, cantautore siciliano nel 2006, inizia a farsi notare sulla scena musicale italiana. La prima raccolta di brani “Oratio e i pianeti”, disponibile su youtube, non è mai stata pubblicata; il primo disco ufficiale “Ora ti ho” esce nel 2009, seguito nel 2012 da “Discorrendo Senza Ratio”, entrambi prodotti dalla palermitana Malintenti dischi. Nel 2021 Oratio ritorna a distanza di anni con il nuovo album “Tropico del mare” affermandosi ancora una volta nel mondo del cantautorato italiano

Post Nebbia, Giovanissima band psych-pop padovana nata dalle esplorazioni di home recording di Carlo Corbellini, classe ’99, segnalati tra le band più promettenti della scena musicale italiana attuale. Il loro secondo disco Canale Paesaggi è un viaggio allucinato nel mondo dell’esperienza dello spettatore televisivo, con rimandi all’estetica trash dei canali televisivi regionali. I Post Nebbia partono da una base psych-rock, con citazioni al funk, per arrivare alla musica sample based di produttori come Madlib e The Alchemist e alla library music italiana.

Mind Enterprises è l’estetico universo musicale del producer torinese Andrea Tirone. Synth, groovy, batterie ipnotiche e tastiere cosmiche in un’odissea che attraversa tutti i continenti. Nel 2021 ha lanciato la label “Bandama” e prodotto una serie di singoli tra cui emerge la collaborazione con Purple Disco Machine e la traccia “Exotica”, un caleidoscopio di sonorità.

Dumbo Gets Mad, progetto del polistrumentista Luca Bergomi, un viaggio dalle sonorità psichedeliche tutto da scoprire. Esploso nell’era dei blog e delle webzine per eccellenza, gli ormai leggendari anni Dieci, esordendo con i singoli Plumy Tale ed Eclectic Prawn, poi confluiti nel primo album Elephants at the Door. Da quel momento il loro consenso si è consolidato sempre di più, prima con Quantum Leap e poi con Than You Neil. Dopo un tour americano interrotto all’inizio del 2020, il quarto LP “Things Are Random And Time Is Speeding Up” è stato pubblicato nel Febbraio del 2021.

Apocalipse Wow, testi dissacranti, si mescolano in un calderone “global” ad alto contenuto danzereccio.

Al tramonto sono previsti dj set e warm up insieme a: Daniele Bogon, Musicista e sound artist che utilizza macchine analogiche e digitali per le sue composizioni; Radio Tropico AM, selezione musicale a cura di Vincenzo Allotta, vinyl selector palermitano appassionato di musica sudamericana e caraibica; Democrazia Tropicale, afrobeat ad altre temperature, psych-cumbia, afrofunk molto danzereccio.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati