Un epilogo che ha lasciato tutti a bocca aperta: una donna cinese, in crociera su una nave Msc con il marito irlandese e due figli minorenni, è sparita durante la navigazione. La donna, come racconta nel dettaglio il "Secolo XIX", non è scesa a Civitavecchia. Ad accorgersi della scomparsa il personale di bordo: il numero delle persone sbarcate era inferiore a quelle salite. 

Il controllo dei badge ha permesso di associare all'assenza il nome della turista cinese. Il marito è stato fermato a Bologna mentre cercava di lasciare l'Italia con i figli. Sul caso indaga la procura di Civitavecchia con la locale polizia di frontiera. Ieri alcuni agenti della polmare di Genova, su mandato della magistratura laziale, hanno ascoltato alcuni marittimi.