Monete straniere che valgono pochissimo spacciate per due euro: la truffa è nota da anni ma è anche, purtroppo, estremamente longeva, specialmente nelle città molto frequentate dai turisti. Per questo motivo, abbiamo pensato di mettervi nuovamente in guardia. Da oltre dieci anni è noto che sono in circolazione le monete da 10 bath, provenienti dalla Thailandia: valgono circa 25 centesimi di euro.

Tanti distributori automatici, soprattutto quelli più "datati", non sarebbe neanche in grado di distinguere i 10 bath da una moneta da due euro, perché sono simili per lega, colore e composizione. Ancora peggio è quando si sbaglia prendendo una moneta da cinque scellini del Kenya, il cui valore è inferiore ai 20 centesimi.

Federconsumatori ha consigliato di «stare molto attenti quando si fanno gli scambi di denaro e di valutare bene il resto, soprattutto in prossimità dei centri interessati da un grande afflusso di stranieri e turisti, perché è più facile che si verifichino truffe o errori».

Foto: Leggo.it