È morta, all'età di 80 anni, Silvana Paladino, la nobildonna palermitana moglie di Cecè Paladino, ultimo erede di Vincenzo Florio, l'imprenditore a cui si deve la creazione dell'omonima Targa Florio, la corsa automobilistica più antica di Sicilia e celeberrima in tutto il mondo.

L'imprenditrice palermitana ha vissuto per circa 60 anni nella villa dei quattro pizzi, più conosciuta in città come la tonnara Florio all'Arenella, di cui Silvana Paladino era considerata universalmente l'anima.

La nobildonna, madre di due figli, Chico e Alex, trasformò la dimora storica firmata da Carlo Giachery in uno dei locali alla moda più in voga nell'ultimo decennio nel capoluogo siciliano.