Tutto lo sport italiano è in lutto per la morte di Nicholas Candi, ginnasta di appena 19 anni. Il ragazzo si è spento sabato all'ospedale di Ancora, nelle Marche, dopo la lotta di un anno contro un male incurabile. Atleta dell'Associazione Ginnastica Giovanile Ancona, era considerato una grande promessa. Parecchio toccante quanto aveva scritto il 2 settembre scorso su Facebook: "La vita è come un pianoforte: i tasti bianchi sono i giorni felici e quelli neri sono quelli tristi, ricordati solo che servono entrambi per della bella musica".

Nicholas era ricoverato dallo scorso ottobre, dopo che circa un anno fa aveva scoperto di essere malato. Dopo un’operazione, aveva avuto la forza di prendere subito i libri in mano e studiare per diplomarsi al liceo artistico nel novembre scorso. "Dopo aver combattuto con estremo coraggio una grave malattia. Crederci sempre, mollare mai" è la frase che campeggiava nel manifesto che ne annuncia la morte. Nicholas lascia la mamma, il papà, un fratello e la fidanzata, con la quale condivideva la passione per la ginnastica.