PALERMO – Palermo piange la morte di Giorgio Colajanni, paladino di tante battaglie civili. L'elenco è lungo, dall'impegno nell'Anpi alla lotta abusivismo edilizio fino al ruolo di portavoce della "scorta civica" per il magistrato Nino Di Matteo. L'annuncio è arrivato sulla pagina Facebook i "Scorta Civica".

"Un onore aver lottato con te al fianco", si legge. Su internet sono decine e decine i messaggi colmi di cordoglio. Chi lo ha conosciuto lo ricorda "per il suo impegno civile, le sue lunghe e puntigliose analisi che mancheranno a tutti gli amanti della verità e della libertà di pensiero".