muore a 17 anni per una gara di sputi

Muore a 17 anni per una gara di sputi. E' accaduto a Palestrina, in provincia di Roma, dove per un fortuito incidente, a soli 17 anni, ha perso la vita Stefano Salvatori. Il ragazzo, originario di Castel San Pietro, era in compagnia della fidanzata e dei suoi amici ai giardini Barberini quando, a quanto pare per una gara di sputi, si sarebbe sporto troppo  oltre il balcone, e avrebbe perso l'equilibrio cadendo di sotto. 

Muore a 17 anni per una gara di sputi

Il giovane, che avrebbe compiuto 18 anni il prossimo dicembre, si è schiantato sulla strada, dopo un volo di circa 6 metri. Inutile il tempestivo soccorso degli operatori del 118, avvertiti dagli amici, che non hanno potuto far altro che trasportarlo in ospedale dove, dopo poche ore, Stefano è morto per le gravissime lesioni interne riportate. Sulla sua salma, trasferita al policlinico di Tor Vergata di Roma, verranno effettuati l'autopsia e gli esami tossicologici. Sul caso stanno indagando i carabinieri.