Salvatore, un ragazzo di appena 21 anni, è morto mentre puliva l’ascensore di un palazzo. Quel lavoro gli avrebbe fruttato appena 35 euro. Purtroppo però la mancanza di esperienza gli è costata cara. Il giovane era in pausa pranzo dal suo lavoro "ufficiale", quando è andato in un palazzo accanto al bar per svolgere la commissione assegnata da alcuni condomini. 

Per poterlo pulire accuratamente, il ragazzo si era posto proprio sopra la vetrata che però non ha retto. Salvatore è caduto dal quarto piano. I soccorsi purtroppo non sono serviti a salvargli la vita. Un testimone dice: "È rimasto a terra per lungo tempo. Lo abbiamo caricato sull’ambulanza dopo insistenti telefonate, lo abbiamo visto lì a terra e abbiamo capito che la situazione era davvero critica". Tutti i residenti definiscono Salvatore "premuroso e gentile".