Luigi Bevilacqua, di 38 anni, di San Severo (Foggia), è stato ucciso nella notte del 12 novembre da dei killer ancora non identificati. L'uomo, con precendenti penali, è stato raggiunto davanti alla sua abitazione in via Giuseppe De Cesare, nel centro storico di San Severo, da una di raffica di colpi di arma da fuoco.

La polizia ne ha contati almeno tredici. Dalle prime ricostruzioni fatte dai carabinieri del Comando provinciale di Foggia, i killer hanno utilizzato proiettili calibro 9×21, alcuni dei quali avrebbero raggiunto la vittima in più parti del corpo. Tuttavia, l'uomo è riuscito a rientrare nella sua casa dove è poi deceduto davanti alla sua compagna che ha lanciato l'allarme.