Burro, uova, latte e farina bianca, ma con una particolare aggiunta: il 20% è farina derivata da bachi da seta, allevati per il consumo alimentare umano. Il pandoro con farina di insetti è una realtà realizzata in Italia e dal prossimo anno sarà possibili acquistare anche qui questa nuova tipologia di cibo di cui si nutrono già 2 miliardi di persone in tutto il mondo.

Pandoro con farina di insetti: cosa é?

La nuova "specialità" è stata messa a punto dal food blogger MasterBug e segue il trend in tema di Novel Food: gli insetti commestibili sono ricchi di proteine ed ecosostenibili. Il gusto sarebbe simile a quello del pandoro tradizionale, ma con un sentore più intenso, simile alla nocciola.

A essere rivoluzionari sono i valori nutrizionali: le percentuali di contenuto proteico e lipidico totale per peso secco della farina sono rispettivamente del 55,6% e del 32,2%. Il contenuto nutrizionale della farina di baco da seta (Bombyx mori) per 100 g è composto da proteine 55 g, grassi 8,5 g, fibre 6 g, carboidrati 25,43g con un valore energetico di 389.60 (Kcal/100g).