Tracey Thompson, una donna del Texas di 54 anni, ha dato alla luce la nipote, in quanto madre surrogata della sua stessa figlia. La donna ha partorito una bimba di circa 2,8 chili, che è stata chiamata Kalcey (nome derivato dall'unione di quello della nonna con quello della mamma, Kelley McKissack).

Come riportato da fonti mediche del Plano Medical Center, Kelley McKissack si è sottoposta ad una serie di cure contro l'infertilità, ma queste non hanno avuto l'effetto sperato e la donna è andata incontro a tre aborti spontanei. Lei e il marito avevano ancora quattro embrioni fecondati, così la mamma, Tracey, si è offerta di fare la madre surrogata, nonostante fosse da sette anni in menopausa. 

Lo scorso aprile le sono stati impiantati gli embrioni e la gravidanza è andata avanti senza problemi: adesso, come spiegato dalle stesse fonti, nonna e bimba stanno bene.