Butta la nipotina di tre anni nel cassonetto per punizione. L'episodio è avvenuto a Roma ed è stato riportato da Il Messaggero. Un nonno era talmente arrabbiato per i pianti della piccola, da avere un'incredibile reazione: «Ora zitta, non fiatare e resta qui», le ha detto, per poi chiudere il coperchio. Il tutto per darle una lezione. La vicenda, per fortuna, si è conclusa per il meglio, perché un passante ha avvertito il 112. 

La bambina è stata salvata e riaffidata ai genitori, mentre il nonno è stato accompagnato in caserma dai carabinieri della compagnia di Roma San Pietro. Per lui, che ha 55 anni, è scattato l'arresto, con l'accusa di abbandono di minori: «Non ne potevo più del suo pianto senza motivo, volevo metterle paura e darle una lezione», ha detto ai carabinieri per giustificarsi.