Arrivano nuovi treni in Sicilia. A darne notizia, l’amministratore delegato di Trenitalia, Orazio Iacono, riferendosi all’investimento dell’azienda da 6 miliardi di euro, per l’acquisto di 600 nuovi treni regionali. “Abbiamo già cominciato a consegnare i nuovi treni regionali in Emilia Romagna, Veneto e Liguria, a fine mese lo faremo in Sicilia, poi nelle Marche e in Lombardia, è un’operazione industriale da 6 miliardi di euro che riguarda tutte le Regioni italiane che hanno sottoscritto contratti di servizio lunghi”, ha detto Iacono.

“I contratti di servizio lunghi ci permettono di fare investimenti rilevanti – aggiunge Iacono –. È una rivoluzione per il trasporto ferroviario regionale di Trenitalia e del Paese, ci permetterà di dare un servizio di qualità ai pendolari”.

Si tratterebbe, secondo alcune indiscrezioni, della tipologia di treni Pop. Si tratta di un nuovo treno a mono piano e media capacità di trasporto, a 3 o 4 casse, con 4 motori di trazione. Viaggia a una velocità massima di 160 km/h, ha un’accelerazione maggiore di 1 m/sec2 e ha una capienza di circa 530 persone, con oltre 300 posti a sedere nella versione a 4 casse, e circa 400, con 200 sedute, in quella a 3 casse. È riciclabile al 96%, con una riduzione del 30% dei consumi energetici.

I treni Pop, insieme ai treni Rock, sono parte di un ampio piano di rilancio del Gruppo FS Italiane per il trasporto regionale. Il piano, con un investimento economico complessivo di circa 6 miliardi di euro e oltre 600 nuovi treni, garantirà, entro cinque anni, il rinnovo dell’80% della flotta.