Pensando forse di non andare incontro ad alcuna conseguenza, aveva scritto in più di una occasione frasi offensive nei confronti di alcune persone sulla sua bacheca di Facebook, ma è stato rintracciato e denunciato dalla polizia per diffamazione. Lui, un uomo di 50 anni di origini pugliesi che risiede nella provincia di Siena, aveva offeso diverse persone, senesi, scrivendo frasi ingiuriose nei loro confronti sul proprio profilo.

Alcune vittime, accortesi del suo 'passatempo', si sono rivolte alla Questura, dove hanno sporto denuncia, sentendosi denigrate dal comportamento del 50enne. Sono subito scattate le indagini, con la collaborazione della sezione di polizia postale e delle comunicazioni di Siena. In seguito agli accertamenti, l'uomo è stato rintracciato e di fronte all'evidenza dei fatti, ha ammesso di essere stato lui a scrivere quelle frasi diffamanti su Facebook, senza però dare una spiegazione chiara al suo gesto.