Omicidio a Carini, emergono dei particolari che sono quanto meno agghiaccianti. Una donna di 38 anni, Stefania Bologna, avrebbe ucciso il padre Francesco di 70 con una coltellata per motivi banalissimi: lui le impediva di stare al computer minacciandola di staccare la corrente o la connessione wi-fi. Il dramma è avvenuto al culmine di una lite, l'ennesima.

A riportare i dettagli è il sito BlogSicilia, che racconta come l'assassina sia stata subito fermata dai carabinieri accorsi sul posto, in via Garibaldi, insieme alla polizia municiapale. Incredulo un vicino, che dice:

"Era una famiglia che si era trasferita da poco – la testimonianza dell'uomo – Litigavano spesso. Si sentivano le urla in quella casa. Oggi la figlia si è affacciata dal balcone e ha urlato 'venite venite'. Hanno trovato il padre riverso senza vita sul divano".