Omicidio Chiappone, potrebbe essere arrivata la svolta. Il 27enne Dario Chiappone è stato sgozzzato la sera del 31 ottobre scorso in via Salvemini, a Riposto: adesso, la procura di Catania ha emesso due avvisi di garanzia per omicidio premeditato a carico di due pregiudicati ripostesi, Tuccio Agatino e Salvatore Di Mauro, ritenuti elementi di spicco della criminalità.

I carabinieri del Reparto Operativo di Catania hanno disposto il sequestro dell'auto di uno dei due indagati, una Ford Fiesta che appartiene a Di Mauro: dagli accertamenti sarebbero emerse alcune tracce ematiche che potrebbero appartenere alla vittima.

Fondamentali, inoltre, si sono rivelate le immagini di una telecamera che avrebbe immortalato la fuga degli assassini. La sera del 31 ottobre Dario Chiappone si era appartato in via Salvemini con una 41enne ripostese, che ha assistito alla feroce esecuzione: la vittima è stata fatta inginocchiare sul selciato ed è stata sgozzata con un grosso coltello.