Ieri sera "Striscia la Notizia" ha mandato in onda un altro servizio sui fuorionda di Flavio Insinna nel corso di "Affari Tuoi" (qui la prima "puntata"). I fuorionda, spiega il tg satirico di Canale 5, sono stati registrati durante la puntata e di fronte a tutto il pubblico. Quindi non registrati di nasconsto durante una riunione di redazione. "Mi avete veramente rotto il cazzo, eh", si sente in un audio Insinna. E ancora: "Ma che cazzo di posto di merda".

In tutti gli stralci fatti ascoltare da Striscia si sente un Flavio Insinna particolarmente alterato: "Poi mi rompo i coglioni veramente", dice in un audio. Oppure: "Quel cazzo che capite voi non è che è Vangelo". E ancora: "Cioè, non è che per me lei dice: 'Accontentiamo 'sto coglione". Poi l'attenzione si sposta sui video realizzati in studio: "Per me potete mandare i video..i telefonini…le cose. Quello che vi pare. Per me potete mandare i messaggi a Leone, alla Rai dicendo 'è cattivo': fate come vi pare. Siete solo dei sorci che parlate dietro".

L'ultimo fuorionda riguarda invece direttamente Striscia la Notizia: "Guardate amici di Striscia – si sente nell'audio – ha ballato col microfono. Adesso ha di nuovo il microfono: ma vattela a pija 'nder culo". E ancora: "Guardate amici di Striscia. Adesso ha il microfono, poi non ce l'ha. E dove è finito? Ar culo te l'avemo messo…dai".