BRONTE (CATANIA) – Mirco, un operaio 31enne di Riposto, è finito in ospedale a Bronte dopo essere stato morso da una vipera. Il giovane era nelle campagne dei Nebrodi insieme alla fidanzata, esattamente in contrada Piano Cicogna, quando ha notato fra i cespugli un grosso fungo porcino.

Al quotidiano "La Sicilia" spiega: "Mi sono chinato per fotografarlo senza accorgermi della presenza di una vipera che mi ha morso in un dito. All’inizio non ho avuto dolore, tant’è che prima ho catturato l’animale e l’ho riposto in una bottiglia per mostrarlo ai sanitari e poi ho pure raccolto il fungo. Non sono passati neanche 3 minuti che il braccio si è enormemente gonfiato".

In macchina ha raggiunto la guardia medica di Cesarò, dove i medici hanno disposto il trasferimento all’ospedale di Bronte. I medici volevano somministrargli l'antidoto, ma il paziente ha rifiutato preferendo cortisone e antibiotici. Mirco resta sotto osservazione, mentre la vipera è stata consegnata al Distaccamento del Corpo forestale di Bronte e verrà rilasciata sull’Etna in una zona non antropizzata.