TRAPANI – L’Asp di Trapani ha avviato un provvedimento disciplinare a carico del chirurgo Alida Lauria, in servizio nell’ospedale "San Vito e Santo Spirito" di Alcamo. Come scrive il "Giornale di Sicilia", il medico avrebbe operato una donna che presentava un nodulo al seno, lo scorso 3 maggio, incidendo però la mammella sana (leggi qui).

La vittima di questo grossolano errore è una 34enne di Balestrate, che si era sottoposta a un intervento presso l’ospedale San Vito e Santo Spirito di Alcamo. L’Asp ha nominato una commissione interna per valutare l’errore compiuto in sala operatoria.

Un mese fa la dottoressa aveva ricevuto un avviso di conclusione indagini da parte della Procura distrettuale antimafia di Palermo, con l’ipotesi di favoreggiamento, nell’ambito dell’operazione "Freezer" in cui è stato arrestato il suo compagno.