L’apertura della catena mondiale in Sicilia

  • Ostello Bello Palermo, c’è il via libera del Comune per i lavori.
  • Il Settore Edilizia Privata ha espresso parere favorevole alla richiesta della società Neoimmobiliare.
  • La struttura sorgerà nella zona di piazza XIII Vittime, a due passi dal mare della Cala.

Novità in arrivo per i viaggiatori che giungeranno a Palermo. Anche il capoluogo, infatti, avrà il suo Ostello Bello, struttura ricettiva appartenente a una nota catena presente in tutto il mondo. Il Settore Edilizia Privata del Comune ha espresso parere favorevole alla richiesta di Permesso di Costruire avanzata dalla società Neoimmobiliare. Via libera, dunque, alla realizzazione di una struttura turistico alberghiera nella zona di piazza XIII vittime,  all’angolo tra la via Volta e la via Ferraris.

Ostello Bello Palermo: il progetto

«Prosegue l’azione di rigenerazione urbanistica ed edilizia – ha detto il sindaco, Leoluca Orlando – e con essa crescono le condizioni di vivibilità e di attrattività internazionale per diverse fasce di età e tipologie di presenze provenienti da altre realtà». Alle sue parole si aggiungono quelle dell’assessore all’Edilizia Privata, Vincenzo Di Dio: «Anche Palermo avrà il suo Ostello Bello. Si conclude positivamente per la nostra città un percorso che è stato anche a tratti complicato da una differente visione sul piano tecnico e che, anche grazie al chiarimento del Tribunale Amministrativo Regionale, sono contento abbia avuto questo esito».

«L’intervento – aggiunge Di Dio – consentirà di restaurare un immobile di pregio che ha ospitato agli inizi del ‘900 la prima centrale termoelettrica che ha alimentato la nostra città e consentirà la nascita di un particolare insediamento turistico alberghiero che amplierà l’offerta turistica. Importanti anche le ricadute sul piano occupazionale. Per questo motivo ho voluto prendere parte ad alcuni sopralluoghi effettuati dai tecnici dell’Edilizia Privata rendendomi conto in prima persona del pregio dell’immobile e dell’importanza dell’iniziativa». Foto: Pagina Facebook Ostello Bello Milan Hostel.

Articoli correlati