Cominciati nella Cattedrale di Palermo i lavori nella cappella dell’Immacolata, che accoglierà la nuova tomba in marmo con le spoglie. Per i pastori siciliani il sacerdote ucciso dalla mafia fu un prete "schietto e senza compromessi, fedele a Cristo"

[Continua la lettura dell’articolo]