PALERMO – Nuova, violenta aggressione a danno dei medici siciliani. A Palermo, nella clinica "La Maddalena, sono stati picchiati il primario di oncologia Vittorio Gebbia e l’aiuto Francesca Varvara. Le botte sono arrivate per mano del marito 68enne di una paziente morta due giorni fa.

Sul posto sono arrivatli agenti di polizia, che hanno subito ascoltato le testimonianze dei medici per capire cosa sia successo. L'uomo, sconvolto dalla morte della moglie, ha prima scagliato una bottiglia d'acqua di due litri contro la dottoressa Varvara, poi si è imbattuto in Gebbia e lo ha colpito con una valigetta. Per fortuna i due medici non hanno riportato gravi conseguenze.