Un'inseguimento rocambolesco nel centro di Palermo, poi la scoperta: i carabinieri hanno trovato nel cofano di una Lancia Thesis una sacca con dentro numerosi pezzi di argenteria, alcuni dei quali di grande pregio. All'interno della vettura, due uomini che si sono dati alla fuga: uno di loro, un georgiano di 42 anni, è stato fermato poco dopo.

L'inseguimento si è svolto tra piazza Castelnuovo e via Mariano Stabile (percorsa contromano) e si è concluso in via Emerico Amari, quando la Lancia Thesis è andata a sbattere contro un palo della segnaletica stradale. La sacca nascondeva 30 pezzi di argenteria antica, tra i quali una teiera con su scritto "Powell Orafo Americano 1892" e due paia di gemelli da polso con la dicitura "Metallo dorato sbalzi floreali liberty Italia circa 1920". C'erano anche numerosi gioielli in oro e argento, nonché orologi. E' caccia al secondo uomo che si trovava nella vettura.