PALERMO – Due finti operai gli hanno bussato alla porta di un anziano per fargli firmare alcuni presunti documenti. La visita dei due, però, era attesa, dunque l’anziano ha aperto senza timore.

Di lì a poco il problema: i due operai non erano quelli che dovevano fare il sopralluogo. Dopo i primi convenevoli lo hanno bloccato e gli hanno portato via il portafogli, per poi mettere a soqquadro l'appartamento di una via non distante da corso dei Mille, nel cuore di Palermo. 

Sulla rapina indagano gli agenti della squadra mobile che stanno cercando di ricostruire quanto successo e soprattutto di risalire ai responsabili.