PALERMO – È fuggito all'alt dei carabinieri e quando è stato raggiunto è stato trovato senza patente. "Ho guidato io perché il amico è ubriaco", ha provato a giustificarsi. Niente da fare: un 22enne di Carini è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale dopo essere stato fermato domenica scorsa domenica in via Carlo Alberto dalla Chiesa, nel centro di Palermo.

I due amici si trovavano a bordo di una Toyota Yaris quando hanno incrociato un posto di blocco. "Il ragazzo alla guida, nonostante l'alt intimatogli dai militari, non ha arrestato la marcia del veicolo e ha costretto il carabiniere a correre ai ripari. Come se non bastasse il passeggero è uscito dall’abitacolo per attirare l’attenzione su di sé, mentre il conducente cercava di spostarsi sul sedile vicino", spiegano dal comando.

Il 22enne, poi, "ha dichiarato di sentirsi male nel momento in cui è stato informato che sarebbe stato accompagnato in caserma per l’identificazione, essendo sprovvisto di qualsiasi documento di riconoscimento e della patente di guida poichè mai conseguita".