Violento epilogo per una lite per un parcheggio scoppiata in via Casalini, a Palermo. Un giovane, che è stato rintracciato e arrestato dalla polizia, avrebbe esploso almeno due colpi: si tratta di Christian Lucera, 26 anni.

Tutto è nato in strada: Lucera, spiega la polizia, "avrebbe lesionato il tendine di un dito al rivale che gli aveva chiesto di spostare la sua auto e, forse irritato per averle prese e sua volta, si è vendicato sparando due colpi contro il furgone del suo contendente prima di allontanarsi".

Diversi residenti hanno assistito alla scena e hanno avvisato il 113. Poco dopo sono giunti sul posto i poliziotti, che sono riusciti a ricostruire i fatti e poi rintracciare Lucera nella sua abitazione al Cep, dove è stato arrestato per "porto abusivo di arma comune da sparo". Il 27enne è indagato anche per i reati di danneggiamento e lesioni personali.