PALERMO – È morto questa notte nel sonno Vito Parrinello, grande musicista e fondatore del teatri Ditirammu. Aveva 68 anni. Era ideatore e custode, insieme alla sua famiglia, della compagni stabile di stanza nel teatrino-bomboniera della Kalsa. Era un piccolo ma meraviglioso spazio da cinquanta posti che Vito, assieme alla moglie, la cantante folk Rosa Mistretta, e ai figli Elisa e Giovanni, aveva reso un luogo amatissimo a Palermo.

Nonostante il successo di quello scorcio di paradiso culturale, la sua compagnia proponeva spettacoli nelle piazze, arrivando a bordo di una motoape o, nel caso di Elisa, dell'autobus linea 101. Parrinello e il suo Ditirammu avevano inventato uno spettacolo-cult, appuntamento fisso di Natale, "Ninnarò", invitando  di volta in volta una voce narrante diversa, da Vincenzo Pirrotta a Gigi Borruso.