Sabato 17 giugno dalle ore 18:30 – Mondadori Point Comiso

 
Maria Concetta Distefano e Giovanella Galliano, ospiti di Giovanni Bertone presso il Mondadori Point di Comiso il prossimo sabato 17 giugno, saranno felici di chiacchierare su "Le amiche del ventaglio" per scoprire avventure e disavventure delle protagoniste del romanzo e rispondere alle "amichevoli" curiosità del pubblico! Come nello stile delle amiche, poi, seguiranno… "tarallucci e vino"! Si prega di condividire il post per un po' di push marketing!
 
——————————————————————————
 Che succede alle donne in menopausa? Un sacco di brutte cose! Al loro corpo e al loro umore. Ma questo non impedirà alle sei protagoniste del romanzo e fondatrici del “Fan Club” – Irene, Adriana, Elisabetta, Rossana, Emily e Ghita (quest’ultima più giovane delle altre cinque) – di affrontare i problemi posti dalla menopausa e dalla vita in generale in maniera positiva. Insieme riusciranno a superare tradimenti, lutti, malattie e paturnie varie e a ritrovare intatto l’entusiasmo per la vita e le sue sorprese. Di tutto questo le amiche parlano spesso a tavola in magnifiche cene e piatti gustosi dei quali vengono spesso svelate le ricette. 

 

Così, nell’arco di un anno (scolastico), Irene riuscirà a scrivere finalmente il romanzo che ha sempre sognato di scrivere facendo del romanzo stesso una sorta di “meta romanzo”; Emy riuscirà a trovare l’amore; Adriana si farà un amante e supererà infine la propria crisi coniugale; Rossana si farà una ragione della sua singletudine; Elisabetta supererà il forte dolore per il tradimento del marito e ricostruirà il rapporto con lui su nuove basi, Ghita scomparirà ma riapparirà dopo le investigazioni quasi poliziesche delle altre amiche e risolverà infine anche i suoi problemi con una bella novità, in sovrappiù!

Ma non manca nemmeno una voce giovane: è quella della figlia ventenne di Irene, Laura. Leggendo di nascosto il romanzo che la madre va man mano scrivendo, (tutto il libro è, infatti, come si diceva sopra, quasi un META ROMANZO) Laura si “attacca” alle pagine scritte dalla madre per fare la “tara” a tutto quello che va scoprendo e per raccontare le proprie vicende personali e amorose. E’ arrivato per lei il momento di abbandonare il nido familiare e andare a convivere col suo benamato Luca o sarebbe più opportuno farsi prima un’esperienza di vita totalmente autonoma? Anche per lei arriverà una soluzione che le consentirà di riflettere meglio e prendere tempo: uno stage lavorativo all’estero che la metterà nella condizione di rendersi gradualmente autonoma dalla famiglia di origine e le farà capire se, al ritorno in Italia, sarà pronta per andare a vivere con Luca.

 
Da: Amiche del ventaglio