01Trecento capolavori del Novecento siciliano sono esposti nelle sale di palazzo Sant'Elia, a Palermo, fino al 26 dicembre, per raccontare la ricerca artistica che ha influenzato la cultura dell'intero Novecento, dagli anni '30 fino ai nostri giorni. Sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica, "Artisti di Sicilia. Da Pirandello a Iudice", a cura di Vittorio Sgarbi.
 
«Un secolo di arte siciliana vuol dire, in larga misura, un secolo di arte italiana – spiega Vittorio Sgarbi – Non è lo stesso per quasi nessun’altra regione, non per l’Emilia Romagna, nonostante Morandi e De Pisis; non per la Toscana, nonostante Soffici e Rosai; non per Roma, nonostante le due scuole romane. La Sicilia del Novecento, sia in letteratura sia nelle arti figurative, ha dato una quantità di artisti e scrittori che hanno contribuito in modo determinante a delineare l’identità prevalente della cultura italiana».