PALERMO – Ennesima, barbara aggressione in un ospedale siciliano. Questa volta al Cervello di Palermo. Venerdì scorso un impiegato di 46 anni che lavora nell'ufficio ticket, è stato preso a pugni da un uomo. L'utente, che indossava un casco integrale, gli avrebbe detto: "Ora ti faccio vedere io se non si può fare". Poi l'aggressione di fronte all’ingresso dell’edificio A.

Diverse persone sono intervenute per fermare la violenza. La vittima ha riportato alcune contusioni in testa, al collo e alla spalla: è stato refertato al pronto soccorso e ha sporto denuncia contro ignoti ai carabinieri. L’aggressore è scappato con la sua moto.