Un uomo di origini africane ha ucciso un 77enne italiano all'interno dell'ospedale di Sessa Aurunca, in provincia di Caserta. Alla vittima è stata fracassata la testa a colpi di pugni. Subito sono intervenuti i carabinieri che, non sensa difficoltà, hanno bloccato l'omicida, sedato dal personale medico.

Entrambe le persone coinvolte nella terribile vicenda erano ricoverate nella struttura, che ospita pazienti con problemi psichiatrici. Il fatto si è verificato intorno alle ore 7 del mattino. La vittima era di Falciano del Massico nel Casertano. Ancora ignora l'identità dell'aggressore: per bloccarlo, alcuni carabinieri sono rimasti contusi.